Categorie
Energia

Pannelli solari: perché installarli nella propria casa

I pannelli solari, o fotovoltaici, sono dei moduli che una volta assemblati trasformano l’energia del sole in energia elettrica pulita e facilmente rinnovabile.

Anche se comunemente si crede il contrario, possono essere installati in qualunque tipo di abitazione che presenti spazio sufficiente per poter piazzare i moduli, solitamente sfruttando lo spazio disponibile sul tetto o integrando i pannelli nel tetto stesso. In alternativa, è possibile installarli sulla facciata, sul terrazzo o addirittura per terra, purché siano esposti verso sud e non siano in ombra.

Non solo le abitazioni singole, ma anche i condomini possono disporre di un impianto fotovoltaico, purché tutti i condomini siano d’accordo.

Vantaggi economici

Gli impianti fotovoltaici permettono di ottenere una buona indipendenza energetica, ma richiedono un investimento economico di partenza che può variare dai 3.000 ai 15.000 euro, comprensivi di consulenza preliminare, pannelli solari, installazione, cavi e strutture di supporto, batterie per l’accumulo dell’energia solare e assicurazione, per proteggere l’impianto da eventuali guasti dovuti ai fenomeni naturali. Oltre a questa somma iniziale, è bene comunque tenere conto dei successivi costi di manutenzione.

Per quanto la cifra finale risulti elevata, ci sono delle agevolazioni fiscali per chi si converte al fotovoltaico. La bolletta della luce è soggetta a un calo drastico dovuto alla fonte di energia autonoma di cui si dispone, ma anche quella del gas potrebbe diminuire. L’energia proveniente dai pannelli può essere infatti impiegata anche per ottenere dell’acqua calda, utile sia per uso domestico che per integrare il riscaldamento a pavimento delle abitazioni.

Grazie all’abbassarsi delle spese legate a gas e corrente, il costo dei pannelli solari viene ammortizzato nel giro di cinque-dieci anni.

La vita di un impianto fotovoltaico è di circa vent’anni, anche grazie all’assenza di componenti in movimento che rischiano di danneggiarsi facilmente. Questo periodo di tempo può espandersi di molto se viene svolta una regolare pulizia e una manutenzione annuale dell’impianto, ma anche gli impianti senza manutenzione durano almeno quindici anni, un periodo comunque sufficiente per recuperare l’investimento iniziale.

Inoltre, un immobile in cui è installato un impianto fotovoltaico aumenta il proprio valore di mercato grazie al miglioramento di classe energetica.

Vantaggi ecologici

Molte persone sentono la responsabilità di contribuire alla salvaguardia dell’ambiente tramite le piccole azioni quotidiane.  I pannelli solari possono essere una valida scelta per porre un freno al proprio impatto ambientale; producono infatti una forma di energia alternativa inesauribile ed ecosostenibile, che non comporta la produzione di anidride carbonica e contribuisce a ridurre il consumo di combustibili fossili, contrastando l’effetto serra e il rischio di surriscaldamento globale. Inoltre, se si usa il fotovoltaico per ottenere acqua calda e riscaldamento, si ottiene anche un notevole risparmio di metano.

La presenza di pannelli solari non ha alcuna conseguenza sulla salute degli esseri umani, della fauna o della flora, pertanto il loro utilizzo è completamente sicuro.

Alla fine del suo ciclo vitale, un pannello può essere riciclato in percentuali variabili dal 80% al 95%, a seconda del tipo; dai processi di riciclo possono essere ottenuti vetro, metallo e silicio.