Sicurezza Integrata, Videosorveglianza e Mondo Social con Parsec

A partire dalle immagini di sorveglianza raccolte da pubblico e privati e dai social network, il progetto ParSec estende il territorio del quartiere Campidoglio nella sfera digitale, per creare nuove relazioni e un nuovo rapporto con lo spazio della città, anche in termini di tutela e protezione.

ParSec è una piattaforma tecnologica dimostrativa che interconnette per uno scopo comune telecamere con caratteristiche e destinazioni d’uso differenti:

  • Impianti di videosorveglianza installati da esercenti e attività (es: farmacie, tabaccherie, scuole…);
  • Impianti di videosorveglianza ad alta performance per il monitoraggio di viabilità, sicurezza urbana e stradale, amministrate dalla Polizia Locale o da Enti che collaborano con la PA;
  • Telecamere panoramiche di dominio pubblico (es. meteo, valorizzazione turistica).

Attualmente la sperimentazione conta 4 esercenti coinvolti in maniera attiva come sperimentatori del servizio ed aderenti alla piattaforma e 6 impianti di videosorveglianza ad alta performance distribuiti sul quartiere Campidoglio. L’area principale di sperimentazione è Corso Svizzera, con 4 telecamere intelligenti in grado di identificare differenti tipologie di eventi (oggetti abbandonati, velocità dei veicoli, riconoscimento di assembramenti etc.) con segnalazione ed invio istantaneo alla piattaforma delle informazioni inerenti l’evento. Gli altri due apparecchi sono stati posizionati in corrispondenza di due incroci particolarmente critici all’interno dell’area d’interesse.

Il progetto sarà a pieno regime a partire dal 1 marzo e si concluderà con il mese di giugno vedendo coinvolto direttamente il NIST (Nucleo Investigativo Scientifico e Tecnologico del Comando di Polizia Municipale) di Torino come sperimentatore attivo di questa nuova soluzione.

/ La scheda di Parsec sul sito Torino Living Lab

Leave a Reply