Inizia il viaggio di Torino City Lab

Con RoboTO partono i primi test per aprire la città di Torino alla sperimentazione robotica e lanciare il modello di Torino City Lab in Autunno 2018

RoboTO nasce grazie alla partecipazione di Makr Shakr al progetto di attrazione dell’innovazione promosso dall’Assessorato all’innovazione della città di Torino.

RoBoTo è una sperimentazione temporanea partita a giugno e in chiusura entro l’autunno dello stesso anno che nasce per testare la robotica applicata in contesti reali.

Situato nelle Arcate 23-25 dei Murazzi del Po, RoBoTo è luogo nel quale osservare, sperimentare e discutere alcune delle innovazioni tecnologiche nate e sviluppate nella nostra città interagendo con i cittadini in modo (più) propositivo e dinamico. Al momento, oltre al braccio robotico per la gestione della somministrazione ospita un divano regolabile tramite app, una stampante verticale per disegnare quadri alle pareti e tanti altri progetti.

Gli obiettivi della sperimentazione condivisi con la Città sono i seguenti:

  • Co-sviluppo e Test di servizi innovativi per il cittadino, raccogliendone i feedbcak nell’ottica di migliorare le soluzioni proposte
  • Coinvolgimento attivo dei cittadini nei processi di innovazione, democratizzando la comprensione e l’utilizzo delle nuove tecnologie
  • Attrazione di una nuova tipologia di Turismo che potrà ammirare una città volta già al futuro
  • Riqualificazione di aree degradate della città in modo da restituirle ai cittadini, anche tramite usi temporanei

La collaborazione con Makr Shakr è un test che anticipa il modello che vedremo prendere vita questo autunno con il lancio di Torino City Lab, che dimostrerà la volontà di Torino di posizionarsi come città del testing per lo sviluppo di progetti innovativi.

Torino City Lab nasce infatti per attrarre innovazione da testare sul nostro territorio, sotto la supervisione e la semplificazione delle procedure amministrative da parte del Comune.

Cittadini, imprese e pubblica amministrazione esplorano e sperimentano insieme prodotti, tecnologie e servizi innovativi in tutta la città, per consentire non solo di definire il valore di ogni singola tecnologia, ma anche di validare modelli di business .

La trasparenza e la replicabilità dei modelli di business, nonché la possibilità di creare valore per le aziende del territorio che partecipano come partner ai test e agli sviluppi di innovazione, costituiscono elementi unici del modello.